WeWard, l’app che ti paga per camminare. Detta così suona bene, ed è una frase che ha solo aspetti positivi. Purtroppo però in questo mondo, come dice mia nonna:

“nemmeno il cane muove la coda gratis”.

Non esistono i filantropi. WeWard è un app che, sì, ti paga per camminare; in cambio raccoglie preziosi dati dalle tue attività che poi rivenderà a caro prezzo. I famosi BIG DATA di cui si sente parlare.

COME FUNZIONA WEWARD

Terminata l’introduzione, passiamo ai dettagli. Ho voluto provare personalmente questa app per due motivi:

  1. Adoro queste stronzate
  2. Non puoi parlare di ciò che non conosci

E quindi per farci un articolo dovevo prima provarla – appunto – conoscerla.

contapassi weward

A differenza di tante applicazioni “remunerati” che utilizzano come moneta di scambio criptovalute, al momento dell’installazione scopro che WeWard funziona diversamente. C’è sì una moneta interna, il Ward (corrispondente a 1.000 passi) ma ogni 200 ward si guadagna 1€. Al raggiungimento di soglie prestabilite, si può richiedere un bonifico. Faccio degli esempi:

  • 3.000 ward = 15€
  • 6.000 Ward = 30€
  • 12000 Ward = 60€

NON FATE GLI EGOISTI

Dopo tutta questa fatica, direte voi, un po’ di soldi me li merito no? È opzionale. Per esempio, potete anche utilizzare la moneta guadagnata per fare beneficenza e sentirvi bene con voi stessi, donando i Ward alle campagne di raccolta fondi presenti all”interno dell’ applicazione.

sfide weward

METODI ALTERNATIVI

Devo dire che comunque è un’app veramente completa, tanto che WeWard ha anche un companatico per pigri. Guardi una pubblicità? Guadagni 1 ward. Giochi per tot minuti a un gioco? Guadagni 1 Ward per ogni minuto. Rispondi a un sondaggio? Guadagni 80 Ward.

beneficienza weward

Tutto molto bello, ma anche qui ricompare mia nonna e nuovamente esclama:

“Nemmeno il cane muove la coda gratis”.

Facciamo un esempio. Per monitorare l’app con cui giocate e remunerarvi, WeWard chiede di attivare un’impostazione che permette ai gestori dell’app di accedere al vostro telefono e monitorare le attività. Boom, BIG DATA.

MA QUINDI, USERAI WEWARD?

Per come l’ho messa giù, la risposta sembra ovvia. Eppure sì, userò WeWard. Forse l’accesso al mio telefono… quello no, ecco, mi limiterò a camminare.

Il perché è ironico ma realistico: WeWard non prende i miei dati geografici da un cassetto da casa mia, ma per mia gentile concessione li ricava dal mio account google: questi passano semplicemente da una stanza del web a un altra; sono già online!

Ovviamente non voglio convincere nessuno. Ho letto alcuni pareri sul web che dicevano “Vabbè, per raggiungere anche solo 1 soglia ci metterò 1 anno, non ne vale la pena, pidocchi”

La mia risposta è che tanto camminerò comunque nella vita, anche se si tratta di 10€ non si buttano mica via!

PARTIAMO CON IL WEWARD GIUSTO

Bando alle ciance, il mio capo ha sempre detto che sono un bravo commerciale, perciò abbiamo intavolato una scommessa: quante persone scaricherà no l’app leggendo questo articolo?

Giochiamoci tutte le cartucce.

Scaricando WeWard otterrai 200 Ward di benvenuto (1€), ma non finisce qui: utilizzando il codice “SERG-EFhq5” otterrai altri 100 Ward per un totale di 300 (1.50€).

Che stai aspettando? Ottieni subito WeWard sul tuo telefono: